Randonnèe Tre Valli 2015

murali_59AEC31

 

Randonnèe Tre Valli 12 aprile 2015

 

Il secondo dei  4 brevetti randonnée validi per la qualificazione alla Paris-Brest-Paris, l’Olimpiade del Cicloturismo.

 Quadrifoglio leggero

Il Santuario della Madonna del Sasso è il simbolo di questa randonnèe “formato 300km”. I randonneur troveranno il terzo punto di controllo sul Prato della Tela, antistante il Santuario, da dove si può ammirare un impareggiabile panorama sul Lago d’Orta.

madonnasasso1

Domenica 12 aprile 2015 andrà in scena la seconda edizione della Randonnèe organizzata dalla U.S.NERVIANESE 1919.

Dopo il successo del suo esordio, la randonnèe primaverile di Nerviano conferma i punti forti e propone importanti novità.

Sarà confermata la location di ritrovo, partenza e arrivo presso il Centro Sportivo Re Cecconi di Nerviano; confermati l’intera frecciatura del percorso, i ristori nei punti chiave e il pasta party finale.

Confermata anche la filosofia di base che prevede un brevetto impegnativo, ma non estremo; un percorso con innumerevoli saliscendi che metterà alla prova la preparazione dei randonneur, che verranno tuttavia ripagati da un tracciato affascinante e ricco di strade bellissime.

Tra le novità emerge l’inserimento del percorso da 300km, brevetto ACP/BRM valido come qualificazione per la Parigi Brest Parigi, l’Olimpiade del cicloturismo di ultra distanza.

Vengono confermati i percorsi di 130 e 200km per offrire ai randonneur un panorama di opportunità completo.

dsc03608

La prima parte del percorso prevede la partenza da Nerviano, l’attraversamento del Pianbosco, lo sfioramento del confine Svizzero, un saluto al lago di Lugano, la salita dell’Ardena e l’arrivo al primo punto di controllo di Marchirolo.

Il percorso da 130km prende la strada della Valganna che costeggia il grazioso laghetto di Ghirla e arriva a sfiorare Varese; qui si imboccano gli ultimi 30km pianeggianti che riporteranno i ciclisti a Nerviano.

Per i tracciati più lunghi, invece, si ripartirà alla volta di Viconago e si imboccherà una stradina immersa nel bosco, quasi inedita e pressoché priva di traffico che porterà i ciclisti ai piedi della salita del Monte Grino (3km). La discesa successiva porta velocemente a Grantola, dove comincerà la salita di Valtravaglia in direzione di Roggiano e il Villaggio Olandese; la bellissima salita del Sant’Antonio anticiperà il controllo di  Arcumeggia (noto come il “paese dei murales”). Dopo essere scesi in Valcuvia e aver superato Caravate e Monvalle, i ciclisti troveranno il bivio che divide i percorsi da 200 e 300km.

Chi punta al brevetto da 200, doppierà Travedona e raggiungerà le sponde del lago di Varese; da qui affronterà la salita di Casale Litta (1,5km), lo strappo di Menzago e il mangia-e-bevi dell’alto gallaratese. Dopo Carnago la strada tornerà piatta e dopo 25km si taglierà il traguardo di Nerviano.

Dopo il bivio gli aspiranti finisher 300km si sposteranno sul lago maggiore fino al ponte di ferro di Sesto Calende. Dopo qualche km, i partecipanti troveranno un “cancello temporale”: coloro che raggiungeranno questo punto dopo le ore 17.30 saranno invitati a dirigersi verso l’arrivo senza proseguire sul percorso ordinario. Gli altri proseguiranno verso ovest nel cuore della zona collinare delle vigne e raggiungeranno il suggestivo Santuario di Boca; a Borgosesia comincia la dolce salita verso Cellio, un’ascesa di 7km priva di pendenze impegnative. Si prosegue con una bellissima stradina in quota che propone qualche strappo impegnativo in direzione Piano dei Monti e Valpiana. Dopo la Colma di Valpiana  ci si tuffa in discesa fino allo spettacolare Santuario della Madonna del Sasso, arroccato su una parete di roccia da cui si domina il lago d’Orta; lo scenario è impagabile.

1280px-LagoOrtaMadonnaSasso

Qui sarà situato il terzo e ultimo punto di controllo. La discesa a tornanti porta sulle rive del lago. A quel punto si punta dritti verso il traguardo, non prima di aver scavalcato le colline di Invorio, di Varallo Pombia e di Somma Lombardo. Gli ultimi km sul Sempione sono sostanzialmente piatti e veloci.

 

Il percorso LUNGO è consultabile su sito www.openrunner con ID 4213209

 

Logo Altomilanese - larghezza 470 pixel

ARI -  logo3